Merano e il Giardino degli Innamorati

A 10 minuti dal centro di Merano si trova il Castel Trauttmandorf. Verso la metà del XIX secolo, il conte Joseph von Trauttmansdorff acquistò questo imponente castello di origini medievali. Rovinato dal tempo e dalle intemperie, lo fece ampliare fino alle dimensioni attuali. I giardini del castello sono 12 ettari di paesaggi esotici e mediterranei, delle vedute panoramiche sensazionali sulle montagne circostanti e sulla cittadina di Merano. In un’area di questi giardini ci sono “I Giardini dell’amore”.⁠

Merano e il Giardino degli Innamorati
di Lucio Bardelle
(pubblicato su milanocittastato.it il 18 settembre 2022)
Foto: @visitmerano.it(IG)

Merano 
Merano è la seconda città più grande e popolosa dell‘Alto Adige, con i suoi circa 40.000 abitanti. Siamo a una trentina di chilometri da Bolzano e, cosa che non sorprende di certo da queste parti, ci troviamo immersi nella natura, ai piedi del Parco Naturale Gruppo di Tessa.

Come tutto l’Alto Adige, Merano è una cittadina che sorprende i suoi visitatori in ogni stagione dell’anno. I paesaggi, le passeggiate, i suoi profumi, la sua cucina, sono solo alcuni degli ingredienti su cui Merano sa di poter contare. Ma oltre a questo c’è un luogo che non molti conoscono. Un luogo che fa rima con amore. 

Castel Trauttmansdorff, il più antico esempio di fortezza neogotica del Tirolo
A 10 minuti dal centro di Merano si trova il Castel Trauttmandorf. Verso la metà del XIX secolo, il conte Joseph von Trauttmansdorff acquistò questo imponente nucleo architettonico di origini medievali. Rovinato dal tempo e dalle intemperie, lo fece integrare con elementi neogotici e lo ampliò fino alle dimensioni attuali.

Questo intervento lo rese il più antico esempio di fortezza neogotica di tutto il Tirolo. Dopo alcune ulteriori modifiche, a seguito delle due guerre mondiali, il castello venne trascurato. Nel triennio 2000-2003 fu fortunatamente sottoposto ad un importante intervento di rinnovo e oggi si presenta in splendida forma a chiunque abbia la curiosità e il piacere di visitarlo.

I giardini del Castel Trauttmansdorff
I Giardini di Castel Trauttmansdorff si estendono lungo un anfiteatro naturale della superficie complessiva di 12 ettari. Offrono dei paesaggi esotici e mediterranei, delle vedute panoramiche sensazionali sulle montagne circostanti e sulla cittadina di Merano.

I giardini contano più di 80 ambienti botanici dove si possono ammirare piante provenienti da tutto il mondo. Per la curiosità di chiunque, botanici o meno, una visita ai giardini diventa una piacere assoluto. Grazie a svariate stazioni multisensoriali, suggestivi giardini a temapadiglioni artistici ed esemplari del regno animale, questo luogo è spiegabile semplicemente come magico.

Il Giardino degli Innamorati
L’area più recentemente attrezzata presso i giardini è il “Giardino degli Innamorati”. Questo angolo di pace conta sull’aiuto di piante profumateopere artistiche a temacitazioni letterarie e installazioni spaziali per risvegliare ricordi ed emozioni legati all’amore. Il cuore dell’area è costituito da tre padiglioni, dove il rituale dell’Amore viene simbolicamente diviso in 3 fasi distinte: l’abbandono all’amore, la promessa e infine l’eternità.

I Giardini sono aperti tutti i giorni dal 1 aprile fino a metà novembre. Per dare un’idea della loro maestosità, le guide turistiche consigliano dalle 3 alle 6 ore per una visita degna di nota.

More from Alessandro Gogna
Provvedimenti contro gli orsi: Fugatti vuole più libertà
Trento, il presidente Maurizio Fugatti vuole più libertà (rispetto alla legge) sui...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.